Tag

, , ,

9

Sono molta golosa di dolci e questo che vi presento è uno dei miei preferiti. Lo ho preparato per fare festa, poiché è in tema con questo periodo: ci avviciniamo al Carnevale ed incomincia la marcia delle frittelle.

Ho cambiato un po’ la ricetta sostituendo la farina 00 con farina di riso ed ho cotto al forno i cubetti di pasta invece di friggerli.

Li ho poi glassati con Lìffia (glassa) a caldo: il significato di questa parola è lisciare, lustrare, e volevo rendere il mio dolce proprio così … lucido e quindi più coreografico e meglio presentabile.

Tutto questo perché ho festeggiato … cosa? Il mio compleanno!

Pignolata

Ingredienti
500 gr farina 00 (io ho usato farina di riso)
2 cucchiai di strutto (oppure olio)
4 uova
3 cucchiai di zucchero semolato
1 limone
1 cucchiaino di lievito per dolci
sale

  3 4 5 2

Procedimento
Impastare la farina con lo strutto, una presa di sale, le uova, lo zucchero, la scorza di limone grattugiato ed un cucchiaino di lievito per dolci.

Appena il composto sarà diventato di consistenza omogenea avvolgerlo in una pellicola trasparente e lasciarlo riposare per circa trenta minuti.

Trascorso questo tempo, formare con la pasta dei bastoncini del diametro di 1 centimetro, tagliarli a cubetti ed arrotondarli con le mani (vedi foto) in forma di palline.

Disporle in una teglia e cuocere a 180° C. per 10-15 minuti. Glassare e disporre la Pignolata su un vassoio formando una grossa pigna.

Lìffia (glassa) a caldo

Ingredienti
250 gr di zucchero semolato
50 cl circa di acqua

Procedimento
Versare l’acqua in un tegame, aggiungere lo zucchero e porre su fiamma bassa. Cuocere il composto fino a quando formerà il filo consistente; poi trasferire nel bicchiere del mixer o del frullatore ed azionare l’apparecchio per qualche istante.

Appena il preparato si sarà raffreddato diventando biancastro, versarlo in una ciotola e spennellarlo sul dolce.

1 

A presto! Ines

Annunci