Tag

, , , ,

1

Tempo fa, leggevo in una rivista che quest’anno un colore moda sarà il pantone nella tonalità Greenery, un verde che ricorda le bellissime sfumature della prossima stagione primaverile.

Ed allora via, a preparare di corsa qualcosa da portare in tavola con questo colore: così cercando tra gli ingredienti che offre la mia dispensa, ho scelto di fare un pane impastato con farina di piselli secchi.

Ho pensato che questi legumi – oltre che essere ideali per la preparazione di buonissime zuppe – si adattassero bene ad essere aggiunti sotto forma di farina all’impasto del pane casereccio. Ne è risultato un pane gustoso, che ho affettato e tostato per aggiungerlo alle zuppe, piatto irrinunciabile nel freddo inverno.

5

Ingredienti per l’impasto

300 gr di pasta di pane (vedi Pane integrale, ma sostituire le farine integrali con farina 0)
200 gr di puntarelle
200 gr di piselli secchi (o farina già pronta)
100 ml di acqua
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di sale

Ingredienti per il lievitino

50 gr di farina 00
25 ml di acqua
1 gr di lievito di birra

3 4 5 6

Procedimento

Per preparare il lievitino mettere la farina in una piccola ciotola e sciogliere al centro il lievito con l’acqua; quindi impastare e lasciare lievitare per 10-12 ore (una notte).

Con la farina di piselli (io la ho preparata in casa macinando i piselli secchi con il Mulino della KitchenAid) fare la fontana, mettere al centro il lievitino preparato in precedenza. Poi aggiungere 100 ml di acqua ed il resto degli ingredienti; amalgamare bene fino ad ottenere un impasto morbido.

Lasciare lievitare per circa 6 ore.

Per dare forma al pane (come nelle foto) ho utilizzato uno stampo di 16 cm di diametro a bordo alto, disponendo della carta forno sul fondo e lungo i bordi.

Mettere l’impasto con la farina di piselli sul fondo dello stampo; poi posizionare lungo i bordi le puntarelle fresche ed infine la pasta di pane casereccio di sopra. E’ importante ricordarsi di fare al centro il “camino”, al fine di garantire una cottura ottimale (vedi foto).

Lasciare lievitare fino al raddoppio. Mettere in forno preriscaldato a 200° e cuocere per 10 minuti, dopodiché abbassare la temperatura a 180°, lasciando fino a doratura.

7

A presto! Ines

Annunci